Placeholder

Grande successo di Puglia ed orecchiette al New York Times Travel Show 2020

CategoriesNews

Puglia, non solo trulli, mare ed orecchiette, ma molto altro.

 

E la nostra regione sta facendo bella mostra di se negli Stati Uniti nella più importante fiera del settore turistico, dove si stringono rapporti ed accordi tra tour operator e dove agli americani viene data la possibilità di toccare con mano la nostra proposta turistica, ampia ed articolata.

E’iniziata nella gioranta di ieri, con un vero e proprio bagno di folla, la missione istituzionale della Regione Puglia organizzata da Pugliapromozione a New York.

Al Travel Show New York Times, la più importante fiera del turismo americano, la Puglia si è presentata con uno stand di 36 metri quadri e 10 operatori turistici che hanno iniziato ad incontrare i buyer americani interessati alle nuove destinazioni da scoprire.

La giornata si è aperta con una conferenza stampa della Puglia all’apertura della fiera cui hanno partecipato il sindaco di Bari Antonio Decaro e in rappresentanza del Presidente Emiliano, Aldo Patruno, Direttore del dipartimento cultura e turismo della regione Puglia, Luca Scandale, direttore strategico di Pugliapromozione e Nancy Dell’Olio, ambasciatrice dei pugliesi nel mondo.

La conferenza stampa, moderata dalla rappresentante dell’Enit Italia, è partita con i video di #weareinpuglia e di #Barineverends. La curiosità dei giornalisti americani si è concentrata sulla Puglia come destinazione enogastronomica.

“I media così come i turisti americani cercano destinazioni autentiche e identitarie e non luoghi di massa dove l’esperienza turistica diventa uguale a tante altre. Non dimentichiamo che l’idea di portare con noi la signora Nunzia a questo evento nasce proprio dalla pagina che il New York Times le aveva dedicato, una occasione che stiamo valorizzando al massimo – commenta il Presidente Emiliano – Ovviamente noi siamo presenti a questa fiera con i nostri operatori del settore, mostriamo all’America le nostre eccellenze e lo straordinario patrimonio culturale, architettonico e paesaggistico della Puglia”.

“Bari never ends è il racconto dell’esperienza che ogni cittadino, da qualsiasi parte del mondo arrivi, può fare nella città di Bari. Non c’è nessuna finzione, nessuno “storytelling”, come va di moda dire oggi – ha dichiarato il Sindaco di Bari, Antonio Decaro – Nessun effetto speciale, quella descritta nel video è la realtà. Questo accade a Bari e in tutte le città della Puglia. Perché Bari e la Puglia sono tante cose. Bari è storia, Bari è il suo mare, Bari è il suo cibo, di cui abbiamo voluto portare a New York uno dei suoi prodotti più famosi, Bari è i suoi teatri, Bari è la sua gente sempre ospitale, che ti accoglie in casa, che ti guida nei vicoli della città vecchia. E Bari non finisce mai. Bari non finisce certamente laddove le cartine segnano una linea di confine – ha proseguito Decaro – perché Bari è anche i 41 comuni che fanno parte della sua area metropolitana con la loro bellezza, anch’essa infinita. Bari, insieme agli altri 256 comuni presenti, è la Puglia. Noi siamo venuti a New York non per dire che la Puglia è più bella delle altre regioni d’Italia e di altre parti del mondo. Semplicemente sappiamo che la Puglia è unica, la Puglia è un’esperienza ineguagliabile. Noi che abbiamo avuto l’immensa fortuna di nascerci, lo abbiamo sempre saputo. Grazie ad occasioni come questa, ora lo sa anche il resto del mondo.”

La giornata proseguirà con un incontro con il Console Generale a New York, Francesco Genuardi, che ha tenuto a dire che è stato in Puglia più volte e che vorrà tornarci per assaggiare le orecchiette di Nunzia.

La giornata si è conclusa con l’incontro con le comunità di pugliesi nel mondo e un sopralluogo alla chiesa di San Nicola di New York.

 

 

Fonte: https://www.pugliain.net/99439-puglia-turismo-new-york-times-travel/